Chi siamo

La ditta Stierlin nacque nel lontano 1903 fondata da Ferdinando Stierlin di Sciaffusa che, dopo gli studi di giardinaggio in parte anche all’estero, si fermò a Crocifisso di Savosa dove si era innamorato della regione e del clima mite. Già in quei tempi intravvide una possibilità di sviluppo per il giardinaggio ed acquistò una superficie di 8’000 mq destinata alla floricoltura e al vivaismo.
Più tardi lo raggiunse da Sciaffusa il fratello Carlo, allora ventenne, che dopo avere svolto gli studi con successo nella scuola specializzata per il giardinaggio di Kostriz, era pronto ad intraprendere nuove specializzazioni. Venne comprata a Crocifisso di Savosa “La Canva” di 25’000 mq. Nel 1932 Ferdinando si ritirò e gran parte del terreno venne venduto (lui si tenne una piccola parte dove coltivò le Peonie e fiori da taglio. Carlo allora si trasferì in via Sorengo 33 dove riprese di nuovo la floricoltura e la manutenzione e costruzione di giardini.

dati_storici_persone

Nel 1935 la moglie Clara suggerì di aprire un negozio di fiori alla casa Rotonda di Besso. Il successo fu immediato e la clientela aumentò sempre di più. Il negozio rimase in attività per 25 anni sempre sotto l’esperta gestione della Signora Clara in seguito coadiuvata dalla figlia Ruth.
Nel 1945 appena terminata la seconda guerra mondiale, Carlo Stierlin decise di comperare la prima parcella di terreno nel piano di Agno vicino alla Piodella nel comune di Muzzano, dove nel 1947 trasferì tutti i vivai. Nel 1951 al padre Carlo si affiancò il figlio maggiore Fritz, che dopo aver frequentato le scuole ed il ginnasio a Lugano ed in seguito le migliori scuole del settore Svizzere, completò il tutto con una lunga pratica. La ditta si arricchì di nuovi sistemi e tecniche progredendo sempre più rapidamente. Nel frattempo la figlia Ruth decise di sposarsi e di conseguenza il negozio di fiori venne chiuso.

chi_siamochi_siamoIl 1963 fu una data importante per la ditta, in quanto alla Piodella di Muzzano venne trasferito anche il reparto costruzione e manutenzione giardini che poté in tal modo usufruire di maggior spazio per il parco autoveicoli e per i necessari macchinari. Venne modificata la ragione sociale in Carlo Stierlin e Figlio, fu costruita una casa con relativi uffici necessari per Fritz Stierlin e si prepararono le serre per la floricoltura. Nel 1966 si trasferì alla Piodella l’intera organizzazione aziendale. Verso la fine del 1967 alla bellezza di 70 anni Carlo Stierlin lasciò l’attività affidando il tutto al figlio Fritz che, nel 1968, ne assunse la completa conduzione, trovando nella moglie Margherita un valido aiuto. Ma per poter sapientemente dirigere un’azienda, sviluppatasi notevolmente, occorreva una preparazione adeguata, sempre più tecnica e professionale. Perciò il figlio maggiore di Fritz, Alberto, dopo avere frequentato le scuole ed il ginnasio a Viganello, trascorse ben otto anni lontano da casa frequentando le migliori scuole Svizzere.
Dal 1981, a settantotto anni di distanza dalla fondazione, Alberto cominciò a collaborare in azienda. Nel 1997 Fritz Stierlin all’età di settant’anni lasciò le redini della ditta al figlio, che da allora la conduce con grande zelo.
Come da “tradizione” anche Renato Stierlin figlio di Alberto, dal 2009 lavora attivamente all’interno dell’azienda.

La ditta Stierlin nacque nel lontano 1903 fondata da Ferdinando Stierlin di Sciaffusa che, dopo gli studi di giardinaggio in parte anche all’estero, si fermò a Crocifisso di Savosa dove si era innamorato della regione e del clima mite. Già in quei tempi intravvide una possibilità di sviluppo per il giardinaggio ed acquistò una superficie di 8’000 mq destinata alla floricoltura e al vivaismo.
Più tardi lo raggiunse da Sciaffusa il fratello Carlo, allora ventenne, che dopo avere svolto gli studi con successo nella scuola specializzata per il giardinaggio di Kostriz, era pronto ad intraprendere nuove specializzazioni. Venne comprata a Crocifisso di Savosa “La Canva” di 25’000 mq. Nel 1932 Ferdinando si ritirò e gran parte del terreno venne venduto (lui si tenne una piccola parte dove coltivò le Peonie e fiori da taglio. Carlo allora si trasferì in via Sorengo 33 dove riprese di nuovo la floricoltura e la manutenzione e costruzione di giardini.

dati_storici_persone

Nel 1935 la moglie Clara suggerì di aprire un negozio di fiori alla casa Rotonda di Besso. Il successo fu immediato e la clientela aumentò sempre di più. Il negozio rimase in attività per 25 anni sempre sotto l’esperta gestione della Signora Clara in seguito coadiuvata dalla figlia Ruth.
Nel 1945 appena terminata la seconda guerra mondiale, Carlo Stierlin decise di comperare la prima parcella di terreno nel piano di Agno vicino alla Piodella nel comune di Muzzano, dove nel 1947 trasferì tutti i vivai. Nel 1951 al padre Carlo si affiancò il figlio maggiore Fritz, che dopo aver frequentato le scuole ed il ginnasio a Lugano ed in seguito le migliori scuole del settore Svizzere, completò il tutto con una lunga pratica. La ditta si arricchì di nuovi sistemi e tecniche progredendo sempre più rapidamente. Nel frattempo la figlia Ruth decise di sposarsi e di conseguenza il negozio di fiori venne chiuso.

chi_siamochi_siamoIl 1963 fu una data importante per la ditta, in quanto alla Piodella di Muzzano venne trasferito anche il reparto costruzione e manutenzione giardini che poté in tal modo usufruire di maggior spazio per il parco autoveicoli e per i necessari macchinari. Venne modificata la ragione sociale in Carlo Stierlin e Figlio, fu costruita una casa con relativi uffici necessari per Fritz Stierlin e si prepararono le serre per la floricoltura. Nel 1966 si trasferì alla Piodella l’intera organizzazione aziendale. Verso la fine del 1967 alla bellezza di 70 anni Carlo Stierlin lasciò l’attività affidando il tutto al figlio Fritz che, nel 1968, ne assunse la completa conduzione, trovando nella moglie Margherita un valido aiuto. Ma per poter sapientemente dirigere un’azienda, sviluppatasi notevolmente, occorreva una preparazione adeguata, sempre più tecnica e professionale. Perciò il figlio maggiore di Fritz, Alberto, dopo avere frequentato le scuole ed il ginnasio a Viganello, trascorse ben otto anni lontano da casa frequentando le migliori scuole Svizzere.
Dal 1981, a settantotto anni di distanza dalla fondazione, Alberto cominciò a collaborare in azienda. Nel 1997 Fritz Stierlin all’età di settant’anni lasciò le redini della ditta al figlio, che da allora la conduce con grande zelo.