Brassia

Home / Le orchidee / Brassia


brassiaORIGINE

La Brassia è una pianta originaria della zona tropicale dell’ America; sono orchidee epifete con pseudobulbi, la caratteristica principale è data dalle grandi dimmensioni che possono raggiungere e dalle particolari infiorescenze.

AMBIENTE
Quest’orchidea predilige temperature diurne attorno ai 22°-24° e notturne che non scendano sotto i 12°. La Brassia ha bisogno di un ambiente con una buona ventilazione, nella bella stagione possono essere messe a dimora all’aperto in posizione molto luminosa con sole diretto solo nelle prime ore della giornata.

ANNAFFIATURE
Queste orchidee hanno bisogno di un clima molto umido, ma bisogna bagnarle abbondantemente solo quando il substrato è asciutto; evitare sempre il ristagno dell’acqua nel sottovaso.

CONCIMAZIONI
Come quasi tutte le orchidee, vivendo su di un supporto composto da materiale inerte, gli elementi nutritivi devono essere introdotti con la somministrazione di concimi  che contengano  azoto, fosforo e potassio. Le Brassie vanno concimate regolarmente avendo l’accortezza di sospendere la somministrazione di fertilizzante nel periodo di riposo della pianta (autunno-inverno)

RIPRODUZIONE
La riproduzione avviene per  divisione, al momento del rinvaso si provvederà a staccare dalla pianta madre almeno 3 pseudobulbi .

RINVASO
Questo genere di orchidee, avendo un apparato radicale delicato, sono da rinvasare solo quando il substrato risulta impoverito e deteriorato. Questa operazione sarà da effettuare nel periodo primaverile.