Cymbidium

Home / Le orchidee / Cymbidium


CymbidiumORIGINE

Il Cymbidium è una pianta sempre verde con grandi infiorescenea a spiga, viene coltivata in vaso ma in “natura” cresce anche come pianta epifeta. Questa orchidea proviene dall’Africa, dall’Australia e da vari paesi asiatici. Il Nome deriva al greco “Kimbe” (barca) ed è riferito alla forma del labello (parte centrale del fiore).
AMBIENTE
Quest’orchidea predilige temperature comprese tra i 15° ed i 18°, ma con un adeguato grado di umidità ed una corretta ventilazione, puó anche sopportare temperature attorno ai 30°. Per favorire la fioritura è importante che la pianta passi un periodo ad una temperatura notturna attorno ad i 10°.
ANNAFFIATURE
Il Cymbidium richiede annaffiature abbondanti, in modo che il substrato sia sempre umido, la frequenza dell’innaffiature dipenderà dalla temperatura dell’ambiente in cui la pianta dimora.Questa orchidea non richiede un grado di umidità elevato (50%).
CONCIMAZIONI
Come quasi tutte le orchidee, vivendo su di un supporto composto da materiale inerte, gli elementi nutritivi devono essere introdotti con la somministrazione di concimi che contengano azoto, fosforo e potassio. Aggiungere il concime nell’acqua delle annaffiature e procedere con la concimazione ogni settimana.
RIPRODUZIONE
I Cymbidium sono piante a sviluppo orizzontale (Simpodiale) che maturano ogni anno uno “pseudobulbo” questo sarà in grado, se staccato dalla pianta “madre” di generare una nuova pianta.
RINVASO
Il rinvaso si deve effettuare circa ogni 3 anni sempre dopo la fioritura, per non stressare eccessivamente la pianta sarà opportuno procedere al rinvaso solo quando il substratto si è impoverito eccessivamente o quando gli pseudobulbi tendono a fuoriuscire dal vaso.