Vanda

Home / Le orchidee / Vanda


VandaORIGINE

Le orchidee Vanda sono originarie del sud-est asiatico: Cina, Malesia, Indonesia e Australia. Il loro nome deriva dalla lingua indiana e significa “gradita alle persone per la loro fragranza, forma e colore”. Sono piante epifite che possono raggiungere grandi dimensioni, fioriscono tutto l’anno regalando copiose infiorescenze di colori straordinari.
AMBIENTE
Questo genere di orchidee non amano i vasi tradizionali e vengono di norma appese in appositi “panieri” in cui le radici possano accedere liberamente all’umidità presente nell’aria. Amano un ambiente caldo umido, con temperature giornaliere che possono raggiungere anche i 30°C e notturne comprese tra i 15–18°C. Bisogna porle in un ambiente molto luminoso, ad esempio una finestra esposta a sud andrà benissimo, e in inverno possono essere esposte anche alla luce diretta del sole. Se coltivate in condizioni ottimali, possono fiorire anche 3 volte all’anno.
ANNAFFIATURE
Essendo un genere di orchidea che viene quasi sempre coltivata senza vaso, occorre che le radici aeree vengano vaporizzate molto spesso, ogni settimana sarà anche opportuno attuare un bagno alle radici della durata di una trentina di minuti con acqua a temperatura ambiente e con un basso contenuto di calcare. Le annaffiature dovrebbero essere effettuate nelle prime ore del giorno in modo che alla sera le foglie si siano già asciugate. Bisogna tenere presente che il grado ottimale di umidità dell’aria è attorno all’80%. Nel periodo estivo le piante possono anche essere messe all’aperto appese ai rami bassi di alberi ad alto fusto e nebulizzate con doccie giornaliere. Se le vostre piante di “Vanda” vivono in vasi di vetro, evitate se possibile di estrarre la pianta dal vaso e ogni settimana riempite il vaso d’acqua a temperatura ambiente fino a coprire le radici, lasciare mezz’ora quindi svuotare il vaso evitando di lasciare ristagni d’acqua sul fondo.
CONCIMAZIONE
Queste orchidee devono essere concimate con frequenza settimanale nel periodo di crescita (primavera) per poi scendere ad una frequenza quindicinale in inverno. Usare concimi completi per orchidee.
RIPRODUZIONE
Questa specie di orchidea crescendo genera nuove radici lungo il fusto, aspettate che queste si siano sviluppate abbastanza e quindi staccate la nuova pianta dal vecchio fusto e ponetela a dimora.